Mappatura dei processi aziendali : capire la straordinaria importanza della progettazione, gestione e mappatura dei processi aziendali…

immagine introduttiva - mappatura processi aziendali…per fare un piano di marketing strategico-operativo. (Anche se credi sia inutile)”

So che non sai di cosa sto parlando ma tranquillo, in questo articolo ci facciamo una chiaccherata veloce per capire cos’è la disciplina della gestione e mappatura dei processi aziendali.

Capirai perchè ti serve se vuoi crescere come professionista e come azienda e perchè devi iniziare a mappare i processi aziendali (soprattutto nel marketing).

Senza annoiarti e anche se non capisci nulla di queste cose.

(Se invece “process management” e “mappatura processi aziendali” sono cose che sai già, ti faccio i miei complimenti e ti invito subito a sbrigarti: prenota la tua consulenza sul marketing operativo. Se ti sbrighi forse è ancora attiva, e gratis.)

Altrimenti seguimi, la consulenza la potrai prenotare dopo aver letto. Vengo subito al sodo, altrimenti qualcuno ti frega il posto.

I 4 pericoli per la tua attività che potrebbero essere risolti grazie alla corretta mappatura e gestione dei processi aziendali:

“Annamo Dimo Famo Cosamo i 4 nani malvagi che uccideranno sul nascere qualsiasi progetto tu voglia intraprendere (e che faranno un falò con i tuoi soldi una volta concluso l’omicidio).”

Sei all’inizio di un progetto, hai avuto una grande idea e non vedi l’ora di metterla in pratica. Ti senti invincibile, nessun dubbio può scalfirti. Sei galvanizzato e vivi già come se stesse accadendo davvero. Tutto il filone delle filosofie new age ti dice che va bene quindi tu continui a sentirti fico e senti che stai andando alla grande.

MA, proprio adesso che sei distratto, ecco entrare i nani malvagi. Bassi e deformi si insidiano nella tua testa con stregonerie nere e ti suggeriscono il male.

Il tuo linguaggio comincia a essere sconnesso. Potresti parlare cosi:

“ Si si, è una grande idea! Poi facciamo questo, facciamo un po’ di pubblicità, andiamo alle fiere, lo diciamo a un po’ di gente, raccogliamo un po’ di contatti e sicuramente riusciremo!”


“ ma tu fidate de me, iniziamo a fare un po’ di volantini, c’è un sacco di gente che ha bisogno di questo prodotto. Domani compro i materiali e poi facciamo tutto. GOGOGO!!”

“ ok ok mi serve solo fare il sito, ci metto l’ecommerce, lo dico a qualche cliente e nel giro di 3 mesi si sarà sparsa la voce. Poi andiamo a fa i volantini col sito, famo la pagina Fb qualche post ed è fatta!”


Amico mio, la verità è che stai per fallire. Ci sono passato anche io a 18 anni. (tra poco te lo spiego, continua a leggere)

La verità è che per NON PERDERE, non dico per vincere, almeno per andare a paro o leggermente sotto senza distruggere le proprie finanze, bisogna fare un piano di marketing ed un business plan. Scriverò spesso di queste cose nel mio blog, se vuoi lavorare insieme a me devi cominciare a ragionare cosi. Almeno a capire come ragiono io.

La verità è che per fare un piano di marketing è necessario avere una competenza di base in gestione dei processi aziendali. Secondo me è necessario anche solo per pensare ad una strategia di marketing di più ampio respiro.

Ancora di più se la tua azienda è avviata e vuoi fatturare di più o migliorare il tuo stile di vita, guadagnando di più, facendoti meno culo, essendo riconosciuto come esperto in quello che fai. Qui è necessario prima mappare i processi, altrimenti diventi preda dei nani malvagi.

“Cosa fare quindi?” uccidere i nani malvagi e fare un piano di marketing strategico grazie alla corretta comprensione dei processi e dei flussi aziendali.

Ritorno un attimo a prima. Ti ho accennato che all’età di 18 anni sono fallito miseramente perdendo abbastanza soldi. In realtà ci ho messo un po’ a fallire davvero ma era solo una questione di tempo.


Ero un giovane di belle speranze. Avevo appena iniziato a lavorare in una libreria ma il lavoro da dipendente non faceva per me. Cominciai a cercare opportunità di guadagno maggiori fino ad imbattermi in herbalife.

Sicuramente conosci anche tu di che si tratta. Presi il codice e comprai subito 4000 euro di prodotti per fare la qualifica a supervisore.
Ora, quei soldi erano TUTTO quello che io avevo guadagnato nei primi 4 mesi di lavoro.

I nani bastardi avevano vinto. Mi ero lasciato prendere dal prurito.


“ok ok investo 4000 euro posso rivendere prodotti per 8.000. guadagno 4000 euro. semplice. tutti devono perdere peso e un sacco di donne acquistano creme. basta crederci e gogogo!”


NON FUNZIONA COSI, purtroppo. Il bello è che l’ho capito dopo molto tempo. Mano a mano ho cominciato ad uccidere i nani malvagi.

COME PENSAVO ALL’INIZIO
gestire i processi aziendali processo di pensiero vecchio di claudio cicchilli -renovatio-

COME PENSO ORA

mappatura del processo iniziale per creare un azienda o fatturare di più - business plan

Conclusione: I benefici che derivano da una corretta gestione dei processi aziendali e dalla mappatura dei processi-flussi.

Dalle foto in alto credo tu abbia intuito l’importanza di “non fare sempre le stesse cose”. Di seguito ti elenco i benefici principali che chiunque può trarre dalla mappatura dei processi e da una gestione ottimale del flusso di lavoro.  Poi ti parlo di quello più importante alla fine.

1- Controllo
Hai il controllo sulla tua attività. Se riesci a quantificare anche quanto tempo ti occupa e quanti soldi ti costa ogni funzione e ogni pezzetto di processo sei a cavallo.

2- Rilassatezza
Chiunque nella tua organizzazione sa cosa si sta facendo e vengono meno i conflitti. I compiti sono più chiari e più chiare sono le rosponsabilità.

3- C’è ordine, sai perfettamente dove recuperare cosa, dove andare ad agire in caso di, cosa sostituire nel caso in cui, dove risparmiare se, cosa tagliare quando, dove investire se, dove investire quando, cosa non funziona se, che percorso fa il cliente per etc…

Diminuisci gli errori tuoi e dei tuoi dipendenti. Tutti avete il cervello più leggero.

4- Puoi facilmente addestrare nuove reclute per farle entrare parte del processo produttivo,

5- Comprendi come funziona la tua organizzazione.


6- Puoi giocare con le funzioni aziendali.
    

Questa è la parte più importante. Seguimi che tra un po’ ti faccio un esempio e ti do due dritte.

Hai sempre lavorato come stai lavorando. Poi un bel giorno desideri di crescere, un po’ per la crisi, un po’ perchè ti nasce un figlio.

Desideri fatturare di più. Ora potresti sicuramente fare come ho fatto io. Ti trovi un business e ti ci butti a casaccio senza capire il funzionamento. O peggio ancora ti inventi un nuovo ramo della tua attività. Magari hai un negozio e ti metti a vendere altro nel negozio.

Quello che devi fare invece, se vuoi veramente crescere al livello personale e professionale, è scriverti come “sta funzionando” la tua attività. DEVI MAPPARE I PROCESSI. Devi capire come funziona la tua azienda dal di fuori, come se fossi un elettricista che guarda un circuito o un idraulico che guarda dei tubi.


Devi scriverti proprio

  • cosa fa il cliente quando entra in azienda negozio bar etc..
  • chi fa cosa (come sono suddivise generalmente le mansioni)
  • cosa gli si dice/propone generalmente
  • chi si occupa di questo passaggio
  • cosa compra-potrebbe comprare e chi si occupa di questo passaggio
  • cosa gli si propone alla fine e che strumenti vengono utilizzati per fare questo
  • come rimane in contatto con te e che strumenti vengono utilizzati per fare questo


Fino ad arrivare ad elaborare un diagramma del genere. Nella parte 1 vediamo il processo semplice che si ha quando non si ragiona sul marketing e sulla vendita. Nel secondo vediamo lo stesso processo, rielaborato e modificato con delle implementazioni grazie al metodo RENOVATIO.

Mappatura dei processi aziendali| esempio di mappatura dei processi aziendali in un negozio di abbigliamento

Magari se vuoi fatturare di più potresti provare ad esempio a fare un upsell alla fine, o un cross sell. Cambiando script. Potresti proporre di rimanere in contatto tramite pagina fb e scaricare un coupon in cambio di una e-mail. Lo so che non hai mai pensato a queste cose, anzi magari ti sembra di essere poco te stesso. Non fa nulla . L’importante è iniziare e continuare con metodo.

Scopriresti ad esempio che proponendo un up-sell puoi battere uno scontrino medio maggiore del 25%, puoi scoprire per esempio che grazie allo scambio della mail e al bombardamento di informazioni puoi far comprare più spesso il tuo cliente da te facendogli dimenticare i competitor. Puoi scoprire che il tuo cliente utilizza fb ed è ben contento di accedere ad offerte in un gruppo riservato di offerte private a cui si accede con il pagamento di una somma una tantum e dove vengono venduti articoli in saldo a prezzo esclusivo. Facendolo tornare, aumenti il suo valore totale, ed instauri un rapporto esclusivo e privilegiato.


Insomma mappare i processi aziendali e il flusso di lavoro di tutta la tua attività ti permette di comprendere i tuoi punti forti e i tuoi punti deboli. Ti permette di reagire di conseguenza, elaborando una strategia di marketing di lungo termine un piano di marketing a breve medio.

 

So che non hai tempo, so che c’è la crisi e sei preoccupato. So tutto e se ne può uscire. So che non riesci a farlo da solo e so che forse hai bisogno di un mano. Non ti dico di stare tranquillo, perchè se abiti a Roma sappiamo che fine ha fatto tranquillo, quindi per iniziare ho deciso di permettere a chi desidera crescere come professionista e chi desidera far crescere la sua organizzazione e imprenditore che insomma vuole avere un valido alleato per combattere la battaglia in the market un checkup gratuito sul marketingoperativo.

E’ gratuito perchè non lo sto pubblicizzando, ma nel mentre potrebbe essere diventato a pagamento. Ancora non posso seguire molti clienti l’anno quindi ti invito a sbrigarti prima che chiuda la possibilità di farlo in modo gratuito. (ha un valore di 300 euro) >>>

NOTA: più che un like mi farebbe piacere un commentino. Sono informazioni molto importanti e complesse da sminuzzare per renderle fruibili. Un commentino non puoi negarmelo!

 

Claudio Cicchilli – Consulente di Marketing Strategico per liberi professionisti e titolari di P.M.I.

Creatore del metodo Renovatio

p.s. Questo articolo contiene informazioni importanti su come mappare i processi della tua azienda, aumentare il tuo fatturato- anche se credi non serva.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.