Come aumentare Vendite e Profitto con il sito web aziendale SENZA FARE ERRORI, anche se non sei un esperto

Come aumentare vendite e profitti con il sito web

Per aumentare le vendite e il profitto abbiamo capito nell’articolo precedente che un piano di marketing strategico basato sul marketing a risposta diretta e il brand positioning è quanto di più efficace una p.m.i. possa utilizzare oggi.

Nell’articolo di oggi voglio parlarti di come utilizzare uno degli strumenti del marketing e volendo del marketing a risposta diretta: il sito web.

Per farlo voglio raccontarti una storia recente di qualche giorno fa. La storia di quando ho conosciuto l’azienda di misterX.

“Evita l’errore fatale di MisterX, fai un piano di marketing strategico e aumenta le tue vendite con
il sito web aziendale.”

Non conosco personalmente misterX (non ancora) ma ho preso informazioni da una persona che conosciamo in comune. Spero (per lui) che prima o poi diventerà mio cliente altrimenti continuerà a buttare soldi nel tritarifiuti se continua a fidarsi delle persone sbagliate per prendere le decisioni sul marketing della sua azienda.Ti racconto subito.

MisterX è proprietario di seconda generazione di un grande calzificio italiano. Un’azienda grossa, storica, fondata nel 1948. La generazione di ferro che fu la base per il successivo boom economico italiano.

MisterX è cresciuto senza internet e fatica a comprendere le dinamiche di questi nuovi strumenti. Prima che io venga attaccato voglio ribadire che è tutto normale, non sto qui a giudicare l’operato altrui, ci mancherebbe altro.

MisterX è nella stessa situazione di tanti altri capi d’azienda oltre i 50 che hanno impattato prima con la new economy poi con la crisi etc etc .

E’ normale che sia cosi. E’ sempre stato cosi e continuerà ad essere sempre cosi. Quando io avrò 65 anni magari ci saranno le pubblicità sparate sui visori 3D ed io non riuscirò a capirci molto.

Detto questo parliamo del presente e di come utilizzare gli errori che MisterX ancora non sa di aver fatto per aumentare vendite e fatturato grazie all’uso del sito web aziendale SENZA FARE ERRORI e ANCHE SE non sei un esperto.

Dopo aver parlato dell’azienda di misterx per un po’ ho deciso di dare un’occhiata al sito.

Alla vista del sito il mio cuore è andato in frantumi. Sarei andato a chiudermi in un angolino a piangere chiedendo aiuto ma ovviamente mi sono fermato e ho riflettuto. Ho capito che certe cose che do io per scontate, non fanno parte del modus operandi di altre aziende. Qui capisco la profonda necessità di applicare il metodo Renovatio aiutando imprenditori e liberi professionisti come mister x e come te ad aumentare vendite e profitti- a lungo termine.

Ad una prima occhiata il sito presentava quest gravi errori.

15 ERRORI  fatali da NON fare assolutamente se vuoi aumentare anche tu le vendite e i profitti della tua azienda usando il sito web aziendale (e se vuoi evitare di buttare i soldi nell’inceneritore)

Andiamo ad analizzare cosa non fare su un sito web aziendale se vuoi aumentare le vendite e i profitti del tuo negozio o della tua azienda. Questa è la base, il minimo standard per evitare di buttare soldi. Poi ci sono tante altre cose sull’ottimizzazione. Ma parliamo di serie A. Qui ancora stiamo a fa le partitelle di calcetto sotto casa.
Veniamo a noi.

Il sito in questione :

  • Non è ottimizzato per mobile.
  • In flash quindi non rintracciabile dai motori di ricerca e non caricabile da mobile su ac.
  • Mancavano i coockie
  • Mancava laprivacy
  • Mancavano le informazioni aziendali nel footer.
  • Non c’era nessun form di contatto diretto
  • C’era un form per richiedere un agente ma era inutilizzabile
  • Da desktop il sito strafigo in flash era in realtà un insieme di supercazzole senza posizionamento di marca. Cose del tipo “calzini fatti con passione e materiali di qualità”
  • Non c’erano informazioni dettagliate sulle materie prime
  • Non c’erano traduzioni in altre lingue straniere oltre l’inglese (attività internazionale)

e veniamo alla Seo

il sito è ovviamente posizionato per alcune chiavi di ricerca molto in alto e anche in prima posizione
ha anche un discreto profilo di backlink derivante da quasi 20 anni di sito web..

Ma è sfruttato al 10 % delle sue potenzialità.

Il seo di quest’azienda è stato curato da un’agenzia molto famosa in quest’ambito. Famosa sopratutto per le magagne.

  • Non c’è stata apparentemente nessuna scelta delle keyword principali.
  • Ne uno studio del mercato di riferimento.
  • Non c’è stato uno studio dell’intenzione di ricerca dell’acquirente target.
  • Non c’è stato un piano di marketing strategico ne tantomeno un lavoro di ottimizzazione delle conversioni.

Ho digitato una parola chiave, il sito è apparso in prima posizione ma non riuscivo a prendere contatti e a saperne di più.

 

Lo sai che vuol dire questo?

Soldi buttati nell’inceneritore.

Immagina di prendere 2000-3000 euro e buttarli nel camino acceso. Immagina di vederli bruciare.
Brutto eh? E’ quello che viene fatto in questi casi.

Per evitare di continuare a buttare i soldi nel camino puoi contattarmi inizialmente per una consulenza.

15 errori da evitare in un sito web per aumentare vendite e profitto azienda con il sito web

Cosa fare per aumentare le vendite e i profitti con il sito web aziendale? Ecco 12 consigli pratici.

Come ho già detto gli errori di mister x vengono fatti ancora da tanti e troppi imprenditori. Imprenditori a cui è legato il destino di molte famiglie.
E’ un peccato vedere giganti dell’economia italiana non riuscire a reggere l’urto con la nuova economia.

Per quanto mi possa dispiacere, il mercato non perdona: devi evolverti per continuare ad esistere. Devi cambiare attributi e comunicare nella giusta maniera: a Dio non piace ciò che non è più utile agli altri. Spero tanto tu non stia nella stessa situazione. Se invece non hai dimestichezza con internet, siti web etc.. continua a leggere e scarica l’infografica correlata per capire come aumentare le vendite grazie al sito web aziendale.

  1. assicurarsi che il sito sia ottimizzato per mobile e leggibile da qualsiasi dispositivo
  2. assicurarsi che il sito abbia il codice ottimizzato per i motori di ricerca
  3. assicurarsi che nel sito siano presenti le informazioni aziendali
  4. assicurarsi che nel sito ci sia un modulo di contatto funzionante
  5. assicurarsi che il sito abbia una velocità di caricamento decente
  6. assicurarsi che il sito abbia dei contenuti utili e sia posizionato per le giuste chiavi di ricerca
  7. assicurarsi che il sito svolga effettivamente il ruolo che deve in un piano di marketing strategico
  8. asscurarsi che il sito comunichi con qualsiasi modo e mezzo il posizionamento differenziante dell’azienda (la dove ce n’è uno)
  9. assicurarsi che il sito sia costantemente aggiornato sui nuovi protocolli di comunicazione online e e ultime tecnologie
  10. assicurarsi che nel sito siano presenti testimonianze di clienti
  11. assicurarsi che il sito sia modificabile tramite semplici interventi e anche da altri tramite cms tipo wordpress magento o joomla
  12. assicurarsi che effettivamente il sito contribuisca ad aumentare le vendite dell’azienda

consigli pratici per aumenta le vendite e profitto azienda con il sito web aziendale

Ma ricorda, prima di pensare ad aumentare le vendite devi pensare a fare un piano di marketing strategico. Che vuol dire?

Vuol dire che queste domande devi fartele DOPO:

  1. Aver analizzato il territorio
  2. Aver analizzato il tuo equipaggio e la tua spedizione
  3. Aver riflettuto su dove vuoi andare
  4. Aver deciso gli strumenti
  5. Aver tracciato la rotta

Prima devi assolutamente capire dove sei:

  1. Mappa le aziende concorrenti e comprendi il tuo mercato di riferimento sia se hai un bar un negozio una grande azienda,
  2. Mappa i processi della tua attività: devi capire come funzioni tu e come stai sopravvivendo per capire i tuoi asset e risorse nascoste. (Leggi l’articolo sulla mappatura dei processi aziendali)
  3. Guardati dentro: questo lo facciamo solo con Renovatio. Guarda cosa realmente desideri per la tua attività e la tua vita. Una volta che getterai le ancore che ti porti dietro e abbraccerai la tua intima essenza avrai l’aiuto di tutto te stesso e sbloccherai idee ed energie che non pensavi di avere.
  4. A questo punto devi decidere gli strumenti con i quali ci andrai.

Come vedi il sito aziendale ANCORA NON LO ABBIAMO FATTO. Semplicemente perchè non sappiamo che ruolo dargli ne tantomeno QUANTO BUDGET ALLOCARE. Io sono un fan dell’ottimizzazione del denaro, sono cresciuto con pochi soldi. Quindi se una cosa è superflua, meglio non spenderci soldi e concentrare tutte le proprie energie in strumenti che funzionano e che sono funzionali all’ evoluzione aziendale.

5.Poi devi i tracciare la rotta. devi cioè decidere degli obiettivi a medio termine che possono essere obiettivi di vendite, margini fatturato, acquisizione competenze e reinvestimento in altri macchinari o competenze. Qui devi anche decidere i parametri che ti serviranno per capire se stai facendo bene o male.

A questo punto, dopo aver fatto tutto questo, puoi finalmente delegare ad un esperto la realizzazione del tuo sito web.

E madonna quante cose..

Lo so, altrimenti puoi chiedere la mia consulenza per questi passaggi e mettere insieme la squadra di esperti e…

…incrementare da subito le tue vendite con un sito web aziendale a prova di crisi.

CONCLUSIONE

Abbiamo visto alcuni errori che misterx ha fatto a sua insaputa delegando ad altri la realizzazione del suo sito web. Qui puoi scaricare l’infografica riassuntiva.

Abbiamo visto anche un piccolo vademecum da controllare per incrementare le vendite dell’azienda con il sito web aziendale, puoi scariacre qui l’infografica o salvare l’immagine sopra.

Per oggi è tutto. Io ti saluto alla prossima. E mi raccomando, io cerco sempre di essere chiaro quando scrivo. Se hai domande o vuoi chiarimenti scrivi pure nei commenti.

Claudio Cicchilli – Consulente marketing strategico per liberi professionisti e titolari di p.m.i.

Creatore del metodo Renovatio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.